SERIE D: ESORDIO FALLITO NEI PLAYOFF

Faye vs FiammaATV SAN BONIFACIO-FIAMMA VENEZIA 65-67
Parziali: 19-18, 29-31; 50-47
ATV San Bonifacio: Della Pietra, Crivellaro 2, Zanella 13, Bertini, Faye 18, Vanzini 5, Rizzi 8, Mojsovski 4, Gugole 15. Giuspoli M. n.e. All.: Francesco Benedetti.
Partenza con il piede sbagliato nei playoff per l'ATV che al Palaferroli subisce una lezione di aggressività dalla Fiamma Bassani. I veneziani hanno mostrato il giusto approccio alle sfide nei playoff, lottando con intensità doppia e con molta più energia, qualità che hanno inciso in modo determinante sulla partita.
San Bonifacio soffre fin dall'inizio, ma nel finale del primo quarto, sorretta da Faye e grazie a una tripla di Vanzini, chiude avanti con il minimo scarto trovando un buon impatto da Zanella. La gara resta in equilibrio, gli ospiti (formazione interamente formata da giocatori residenti a Venezia capoluogo) trovano giocate importanti da Scarpa e toccano il +4 sul 27-31 poco prima dell'intervallo.
Mojsovski vs FiammaNella ripresa Sambobasket ha un guizzo e con due triple consecutive di Faye e una di Rizzi tenta l'allungo: 38-31. Il divario viene ribadito, poi David Mojsovski piazza due entrate con fallo che, sebbene non venga capitalizzato il tiro libero aggiuntivo, spingono gli “orange” al massimo vantaggio sul +9.
Venezia non molla e rientra già prima dell'ultima pausa breve. Nel quarto conclusivo prevalgono le difese, l'ATV con Faye e Gugole a rifiatare in panchina fatica in attacco contro la zona di Greco, la Fiamma trova altre due triople sanguinose con Fontanella (top scorer con 22 punti) che spingono i lagunari sul +3. Zanella viene pescato due volte sotto canestro e impatta sul 65-65. A 38” dalla sirena San Bonifacio ha un possesso cruciale che viene sprecato con due tiri affrettati dalla grande distanza, anche dopo avere catturato un prezioso rimbalzo d'attacco. Così a 5”8 Scarpa subisce fallo e dalla lunetta fa percorso netto. Coach Benedetti chiama time-out per avere la rimessa in attacco, Venezia può spendere un fallo e con altri 2”4 sul cronometro l'ATV non riesce a tirare.
Giovedì prossimo nella “tana” dei veneziani ci vorrà un'impresa per pareggiare la serie e riportarla a San Bonifacio.