SERIE D: L'ARGINE MESSO IN CROCE

Serie D pregara ArgineATV SAN BONIFACIO-NUOVA L’ARGINE 89-69
Parziali: 20-23, 41-40; 72-55
ATV Ferroli San Bonifacio: Bevilacqua 10, Dalla Chiara, D’Amelio 4, Croce 35, Accordi 2, Tommasetto 1, Damiani 22, Mignolli 6, Ambrosi, Gueye 9, Manfro, Busola. All.: Matteo Zappalà.
Decima vittoria consecutiva per Sambobasket che al Palaferroli si aggiudica anche lo scontro di alta classifica con L’Argine e continua la sua corsa al comando del campionato. Leo Croce con 35 punti e 9/11 nelle triple ha trascinato l’ATV al successo con una rimonta cominciata nel finale del primo tempo e proseguita nella ripresa.
Serie D vs ArgineAvvio positivo della squadra di Matteo Zappalà e Willy Notaro che si arrampica subito sul 15-8 con due triple di capitan Bevilacqua, ma i vicentini rientrano presto con un drive firmato da Menardi e dall’ex Demetrio Ruda. E Busatta corregge al volo sulla sirena il tiro corto di un compagno per il +3 berci al primo stop.
Nel secondo quarto l’ATV continua pagare dazio in difesa e tocca il massimo svantaggio sul 28-36 con Meridio, Marchetti e ancora Busatta protagonisti, poi due canestri di Damiani e le triple di Gueye e Croce riportano i padroni di casa in linea di galleggiamento e all’intervallo orange con il minimo vantaggio.
Serie D - ArgineAl rientro dagli spogliatoi San Bonifacio registra decisamente la difesa, recuperando palloni e limitando il gioco in transizione degli avversari. Il divario sale in doppia cifra con un gioco da 3 e una tripla di Croce e un centro pesante anche di D’Amelio. Gueye inchioda una schiacciata in contropiede, L’Argine si affida a Menardi, però sul +18 la partita sembra blindata (63-45). E Croce continua a crivellare. Invece l’ultimo quanto si apre con un parziale 1-10 vicentino con Menardi (già gravato di 4 falli) che sfrutta due falli subiti su altrettanti tiri da 3 e poi una tripla. Damiani trova con coraggio, “garra” e classe un canestro in terzo tempo nel traffico allo scadere per possesso, è la migliore risposta ai lazzi del pubblico ospite che aveva preso di mira il lungo sambonifacese per una schiacciata sbagliata ancora nel primo tempo nella tonnara dell’area colorata. Menardi viene punito con un tecnico dopo il quinto fallo, anche Ruda e Bevi finiscono la partita in anticipo. Ancora Damiani e altre tre triple di Croce chiudono il conto dilatando il gap al +20 finale.
Sabato prossimo derby sul campo del Lonigo.